Modalità di accesso

L’Ospite che intende presentate domanda di ammissione presso la struttura “La Residenza” di Rodello dovrà compilare e sottoscrivere:

  • Domanda di ammissione
  • Contratto di ospitalità
  • Scheda informativa sanitaria (a cura del medico curante)

Al momento dell’inserimento in struttura l’ospite deve portare con sé i seguenti documenti:

  • Carta di Identità o altro documento di riconoscimento
  • Tessera di iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale
  • Codice Fiscale
  • documentazione sanitaria relativa a ricoveri ospedalieri e/o in case di cura (ad es. cartella clinica, esami diagnostici ecc.)
  • Fotocopia Verbale di Invalidità Civile o copia della domanda

L’ospite deve avere con sé i seguenti effetti personali contrassegnati:

  • biancheria intima, asciugamani;
  • indumenti (pigiami e/o camicie da notte, vestaglie o veste da camera, calzini, pantofole, vestiti, scarpe);
  • ausili per l’igiene personale (sapone con porta sapone, spazzolino e dentifricio, pettine, necessario per barba, pannoloni).

La data di ingresso verrà concordata conla Direzionee l’Ospite potrà entrare in struttura dal lunedì al venerdì pomeriggio. Nel caso di ospiti che richiedano di essere ammessi in regime privato sarà la Direzione, sulla base della documentazione prodotta e in base alla lista di attesa, a stabilire l’ammissibilità dell’ingresso. Alcuni giorni prima della data fissata per l’ingresso viene eseguito un colloquio conoscitivo con l’ospite ed i famigliari, fornendo ogni ulteriore delucidazione ed indicazione sui servizi offerti dalla casa. Nel caso di ospiti inseriti in regime di Convenzione l’ingresso in struttura avviene esclusivamente tramite le liste di attesa della propria ASL, rispettando la fascia assistenziale indicata dall’Unità di Valutazione Geriatrica (U.V.G). Sarà cura della struttura tramite l’intervento dell’equipe multidisciplinare a recepire e rendere operativo il Piano Assistenziale Individualizzato per ogni Ospite non autosufficiente.

 

Servizio di ristorazione per i familiari degli ospiti

E’ prevista la possibilità per i familiari degli ospiti di usufruire del servizio di ristorazione della Struttura presso il ristorante. Qualora si volesse approfittare di tale opportunità, è necessario effettuare la prenotazione presso la Reception entro il giorno precedente. Il servizio è a pagamento.

Responsabile del PAI nella struttura “La Residenza” Soggiorno Anziani è il Responsabile di Struttura.

 

Letti di prossimità

(servizio per i soli residenti nel territorio dell’Asl CN2)

Inserimento

L’inserimento in un letto di prossimità presso “La Residenza” è disposto dal Medico di Medicina Generale che ha in cura il paziente, compatibilmente con i posti letto disponibili in struttura.

 

L’assistenza durante il ricovero

I pazienti beneficiano delle medesime prestazioni socio-assistenziali (infermieristiche, tutelari, fisioterapiche, ecc) e alberghiere (lavanderia, pulizie, cucina, parrucchiere, ecc) erogate agli ospiti in regime di residenza socio-sanitaria di tipologia media intensità livello base, incrementati nell’assistenza infermieristica di 18 minuti.
Per ogni paziente ricoverato in letto di prossimità, l’ASL predispone una “cartella clinica” che è aggiornata dal personale sanitario della struttura e, ad ogni accesso, dal Medico di Medicina Generale.

 

Proroga del ricovero

La proroga del ricovero del paziente oltre i 30 giorni previsti è richiesta dal Medico di Medicina Generale all’ASL CN2, che decide in merito.

 

Dimissione

La dimissione del paziente è disposta dal Medico di Medicina Generale.
Qualora il Medico di Medicina Generale decida di aprire un’Assistenza Domiciliare Integrata (ADI), la cartella clinica in originale è consegnata direttamente al paziente; altrimenti “La Residenza” la trasmette all’ASL, che provvede alla sua archiviazione.